Un tempo i mezzi erano solo  computer e scanner.

Oggi sono macchine fotografiche, tavolette grafiche, tablet, smartphone.  

Si può lavorare a una immagine nel proprio studio come in metropolitana o a letto. La può vedere chiunque, se la condividiamo in rete; se accordiamo il permesso (ma talvolta anche se non lo accordiamo), chiunque può proseguire il nostro lavoro e modificarla.

Non è cambiato solo il mezzo col quale produciamo immagini.

Sono cambiati i tempi, i  modi, le occasioni, le finalità della produzione e, ovviamente,  le modalità di fruizione.

E' cambiata la velocità.

Soprattutto, siamo cambiati noi.



digital: "fatto con mezzi digitali" 

>>>